Cultura

L’uomo conosce se stesso?

Just a thought…Naufrago, salvo…
Vecchio ma lieto, cerco sollievo
dopo la traversata lunga una vita.

Categorie impalpabili costituiscono il nocciolo dell’umano intendere; impossibile concepire il mondo altrimenti: infinite sensazioni, pensieri, percezioni… come trattarli in mancanza di un sistema di scatole cinesi capace di rivelare l’innata natura razionale della mente.

E come un topo al buio che, affamato, sente la sua lunga coda vicino a se e cerca di addentarla, senza mai riuscirci, così l’uomo passa la vita a cercare di intendere quello ch’egli ha concepito, impegnato nell’infinita tenzone di riconoscere la sua materialità nei suoi concetti…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s